Contratti di previdenza funeraria e previdenza assicurativa funeraria

Un uomo firma il proprio contratto di previdenza assicurativa funeraria con l'agenzia funebre Favero di Milano.

Previdenza assicurativa funeraria

Di cosa si tratta?

L’idea nasce  di una previdenza assicurativa funeraria nasce per venire incontro alle esigenze delle famiglie: spesso a seguito di un lutto le famiglie si trovano a dover sopperire a diverse spese per poter garantire un dignitoso funerale al defunto. Questo però può essere una spesa anche molto importante, che non tutte le famiglie sono pronte a sostenere.

Il contratto di previdenza assicurativa funeraria è un servizio creato negli ultimi anni: si tratta di un accordo stipulato con l’impresa funebre che permette di organizzare anticipatamente il proprio funerale secondo le proprie preferenze: 

Attraverso la stipula di un contratto di previdenza funeraria infatti, potrete organizzare il vostro funerale nei minimi dettagli, scegliendo ad esempio se essere cremati o meno, organizzare la cerimonia funebre o ancora scegliere le forniture funebri.

STAI CERCANDO ALTRO? HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?

La nostra agenzia è qui per aiutarti in ogni momento. Se hai bisogno di ulteriori informazioni sui nostri servizi o desideri discutere le tue esigenze in modo più dettagliato, non esitare a contattarci. Siamo a tua disposizione per offrirti il supporto di cui hai bisogno in questo momento delicato.

Pianificare il proprio funerale: un gesto d’amore che allevia preoccupazioni future

Pianificare il proprio funerale sappiamo che da un lato può essere visto in modo negativo, ma in realtà questo servizio è stato pensato proprio con una connotazione positiva: in questo modo i vostri cari e familiari non avranno preoccupazioni finanziarie o burocratiche a cui dover far capo al momento della scomparsa.

All’estero l’assicurazione di previdenza funeraria è già un servizio assai diffuso: Francia, Olanda Belgio, ma anche stati al di fuori dell’Unione Europea come Canada, Australia, Sudafrica, USA.

Leggi tutto

Il pagamento di questo servizio potrà essere effettuato secondo diverse modalità pensate sulle singole esigenze familiari:

  • immediato in un’unica soluzione
  • dilazionato

La cifra rimarrà poi bloccata fino al decesso, fino a quando non verrà presentato il certificato di morte.

Il nostro servizio è convenzionato con una banca con oltre 450 anni di storia imprenditoriale di famiglia; oggi il più grande gruppo bancario privato e indipendente italiano.

Perché scegliere un contratto assicurativo di previdenza funeraria

In Italia spesso l’argomento della morte sembra ancora essere un tabù, ma poter parlare liberamente di queste eventualità con la propria famiglia, mette nelle condizioni di porsi intanto delle domande, ma soprattutto di iniziare a elaborare quali sarebbero le volontà della persona cara.

Vogliamo qui mostrarvi tutta una serie di aspetti positivi in merito a questa tipologia di servizio funebre:

  • soddisfare un bisogno futuro certo
  • ottimizzare e finanziare una spesa che prima o poi va affrontata, magari non solo per sé, ma anche per un congiunto
  • organizzare in anticipo le proprie esequie in ogni singolo dettaglio e secondo le proprie volontà
  • avere la certezza che le proprie volontà saranno rispettate
  • sollevare i familiari dal carico emotivo ed economico dell’organizzazione della cerimonia funebre
  • serenità, per sé e i propri familiari, per aver deciso in merito a un evento importante della propria vita

Cristina Panepinto
Cristina Panepinto
11/07/2023
Gentilezza, empatia e professionalità, queste le caratteristiche che contraddistinguono il signor Enrico Favero, a cui va il più profondo ringraziamento da parte di tutta la nostra famiglia. Ogni dettaglio, dal servizio funebre al disbrigo della burocrazia, è stato svolto con la delicatezza, la disponibilità e l'efficienza di chi è consapevole del dolore di coloro che ha di fronte. Grazie ancora di cuore.
Paride Milazzo
Paride Milazzo
14/06/2023
Io ringrazio veramente di cuore Favero. Ottima persona e soprattutto umana
Franco Quasimodo
Franco Quasimodo
01/05/2023
Devo ringraziare sentitamente l'estrema sensibilità,oserei dire estrema e deliziosa bontà del signor Enrico ,per gestire la fase della sepoltura della mia compagna,scomparsa recentemente. Sono stato seguito con affetto da fratello e accompagnato in camera mortuaria, chiesa e cimitero Forse nemmeno una sorella, fratello o altro parente si sarebbe comportato così Al Signor Enrico tutta la mia profonda gratitudine,considerato che ero completamente solo ad affrontare un dolore tanto atroce che non auguro a nessuno Grazie ancora
elisabetta
elisabetta
24/01/2023
Ringrazio di vero cuore il signor Enrico per la professionalità e umanità dimostrata, un servizio top a cinque stelle.
Marina Pribetti
Marina Pribetti
27/10/2022
Ringrazio il signor Enrico per la professionalità e l'umanità con cui lui e i suoi collaboratori hanno gestito le onoranze funebri di mio marito: non potevo fare scelta migliore.
Clodin Clodette
Clodin Clodette
28/07/2022
Sorprendente la professionalità e l'umanità del titolare e del suo team. Impeccabile il servizio, chiaro e rispettato il preventivo. Ci siamo sentiti accolti e compresi nel nostro dolore. Grazie!
Andrea Lauricella
Andrea Lauricella
23/06/2022
In un mercato dove gli interessi economici prevalgono su qualsiasi altro aspetto, esiste ancora qualcuno che interpreta la propria attività come un servizio da dedicare alle persone, soprattutto in un momento difficile della vita. Grazie Enrico, oltre ad aver accettato di svolgere un incarico "semplice" a dispetto della normalità dei casi, lo hai svolto in maniera egregia, professionale e con grande umanità.
Silvia Sally Booska
Silvia Sally Booska
26/04/2022
Umanità, comprensione, semplicità, competenza, rispetto ma soprattutto SENSIBILITÀ in un momento così triste ed importante. È come se fosse parte della sua famiglia, il modo di trattare chi non c'è più. Non cambiare mai, Enrico

Domande Frequenti (F.A.Q.)

In caso di decesso in struttura sanitaria, come bisogna procedere?

In caso di decesso in ospedale o struttura sanitaria, l’amministrazione ospedaliera o la struttura sanitaria si assume l’onere di produrre la documentazione necessaria per la constatazione del decesso. Dopo il decesso, la salma rimane nel reparto per circa due ore, per poi essere trasferita nella camera mortuaria della struttura: il medico presente, certifica il momento del decesso, compilando i documenti necessari alla denuncia di morte in Comune. Alcune strutture attendono le 15 ore per il certificato del medico necroscopo oppure eseguono un tanatogramma (elettrocardiogramma) per 20 minuti che confermerà l’assenza di attività cardiaca, e di conseguenza cerebrale; in quest’ultimo caso la certificazione necroscopica viene redatta immediatamente. La legge vieta al personale medico o infermieristico di suggerire un’agenzia funebre, i familiari saranno liberi di scegliere un’agenzia funebre per l’organizzazione delle esequie e delle pratiche successive.

Cosa devo fare se il decesso avviene all’estero?

In caso di decesso all’estero di una persona cara di nazionalità italiana, è necessario trascrivere il decesso in Italia. A tal fine, i documenti da presentare sono:
Certificato di morte, rilasciato dall’Ufficio di Stato Civile competente dello Stato estero dove è avvenuto il decesso eventualmente “apostillato” e tradotto se non è in plurilingue.
Documento che attesti la nazionalità del defunto (carta d’identità, passaporto italiano o certificato di cittadinanza italiana). Questo documento non è necessario se il defunto è iscritto nello schedario consolare dell’AIRE.

È necessario inoltre contattare anche il Consolato Generale o l’Ambasciata italiana per ottenere il trasferimento della salma o delle sue ceneri in Italia. Per l’estradizione della salma, infatti, è richiesta un’autorizzazione che viene rilasciata dalla competente Autorità Consolare Italiana, previa presentazione di una serie di documenti.

Cosa serve per il rimpatrio della salma?

Per il rimpatrio della salma serve un documento essenziale per il trasporto internazionale della salma o delle ceneri di un defunto verso il loro paese di origine o destinazione. Le procedure per ottenere questo documento variano a seconda del paese di destinazione. Per alcune nazioni, che hanno una convenzione internazionale, non viene richiesto il nulla-osta Consolare, per altri, bisogna invece richiedere un’autorizzazione al Consolato del Paese dove si vuole espatriare la salma. Per i Paesi senza convenzione si dovrà produrre il nulla-osta Consolare all’Ufficio di Stato Civile del Comune del decesso o del Comune ove il cadavere è stato rinvenuto.

A questa richiesta va aggiunta la seguente documentazione:
Estratto dell’atto di morte
Nulla-osta per l’introduzione rilasciato dell’autorità Consolare (per Paesi NON Facenti parte della convenzione)
Certificato dell’Azienda sanitaria locale attestante che sono state osservate le disposizioni del Regolamento di Polizia Mortuaria.
In caso di morte violenta è necessario il nulla-osta dell’Autorità Giudiziaria al seppellimento ed al trasporto all’estero della salma.
Eventuali documenti prescritti dal Ministero della Salute per particolari situazioni.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la pagina del Ministero dell’Interno o a contattarci.

Qual è il costo di un funerale?

In Italia, il costo medio di un funerale può variare a seconda della regione, delle scelte specifiche e dei servizi richiesti. Sul territorio del Comune di  Milano ad esempio, un funerale convenzionato con il Comune ha un costo di 1550,00€. Questo prezzo include il trasporto della salma, l’organizzazione della cerimonia funebre, la bara, il tavolino firme e la coccarda; altri servizi aggiuntivi come le spese di vestizione, cremazione, inumazione e tumulazione sono a parte.

Si possono disperdere le ceneri del defunto?

Le ceneri possono essere disperse nel rispetto della volontà della persona defunta:
in aree appositamente destinate all’interno di 2 cimiteri del Comune di Milano: cimitero Maggiore (Bosco del Ricordo) e cimitero di Lambrate (Giardino delle Rimembranze)
in natura, per esempio in mare, nei laghi, nei fiumi e nei boschi è consentita nei tratti liberi da natanti e da manufatti; praticamente tutti i luoghi ad eccezione dei centri abitati.
in aree private all’aperto, con il consenso della persona che ne detiene la proprietà.

Mentre ne è severamente vietata la dispersione nei centri abitati. Qualora il defunto non abbia indicato il luogo in cui disperdere le ceneri, le stesse verranno disperse nel luogo indicato dai familiari o nell’area a ciò appositamente destinata all’interno del cimitero.

La volontà di disperdere le proprie ceneri deve essere manifestata dal defunto (e resa davanti all’Ufficiale di Stato Civile o ad un impiegato dell’impresa funebre) dal parente più prossimo fino al sesto grado di parentela; può essere fatta in vita tramite una disposizione testamentaria, che andrà pubblicata da un Notaio, o tramite iscrizione in vita ad Associazione legalmente riconosciuta, avente tra i propri scopi quello della cremazione del corpo delle persone associate.

Ti potrebbero interessare

Vestizione salme
La nostra esperienza consolidata nel settore dei servizi e onoranze funebri si esprime fin dall'iniz...
Scopri di più
Disbrigo pratiche burocratiche
La nostra azienda funebre si dedica con professionalità al disbrigo delle pratiche funerarie, solle...
Scopri di più
Organizzazione funerali e cerimonie funebri
La cerimonia funebre per noi è molto più di una semplice cerimonia, è un riconoscimento profondo ...
Scopri di più
Trasporti funebri
Il servizio di trasporto funebre della nostra impresa funebre si svolge con professionalità e cura....
Scopri di più

Richiedi informazioni

Vuoi avere maggiori informazioni o richiedere un preventivo gratuito? Compila il seguente form e ti risponderemo il prima possibile, il nostro servizio è garantito 24 ore su 24.

    Onoranze Funebri Favero - Via Capecelatro 55 – 20148 Milano - P.IVA: 10095990965 | Cookie Policy | Privacy Policy | Powered by SWI

    Chatta con noi